26 mar

Bonus Pubblicità 2020

Visti i tempi, mi sarebbe piaciuto vedere fin da subito un robusto potenziamento percentuale ed un allargamento dell'incentivo economico. Devono averlo capito, ma non fino in fondo, dando un tetto economico esiguo, escludendo le partecipate dallo stato ( as es. Rai), il comparto dell' OOH Advertising (semplificando dell'affissione esterna), ecc, che soffriranno sicuramente della mancanza di investimenti da parte delle imprese. Un'occasione persa , ma come si dice.."a caval donato non si guarda in bocca" e nella speranza ci siano degli ulteriori upgrade, vediamo ora di cosa si tratta.:

La novità di questi giorni Del Decreto Legge del 19 maggio 2020 n. 34 è l'agevolazione fiscale relativa al credito di imposta del 50% sulle spese in pubblicità, sostenute su tutti gli investimenti a partire dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020 entro il limite massimo di 60 milioni ( tetto di spesa). "Il beneficio è concesso nel limite di 40 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online, e nel limite di 20 milioni di euro per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali non partecipate dallo stato."

C'è da dire che 20 milioni è molto, molto poco.E' meno dell'1% del mercato pubblicitario. Pare poi che questo credito d'imposta non sia cumulabile con altri aiuti statali..meglio verificare..Mah.

Normalmente, il bonus pubblicità è stato al 75% sulla parte incrementale dell’investimento rispetto all’anno precedente sulla stessa tipologia di mezzo d’informazione. Nel 2020, invece, il credito d’imposta come detto è al 50% sull'intero investimento anche se si investe meno dell'anno precedente.

Tecnicamente, il decreto Coronavirus modifica l’articolo 57-bis del decreto-legge 50/2017, introducendo la novità limitatamente al 2020. La novità per gli investimenti in pubblicità è contenuta nell'articolo 186 che aggiorna il precedente  articolo 98 del dl 18/2020.

Prenotazioni aperte per la Tax Credit 2020

Tra le novità è il differimento di 6 mesi della domanda di accesso al beneficio, che va presentata dal primo e il 30 settembre 2020, con le modalità previste negli anni scorsi.Questa è la cosiddetta comunicazione telematica per l’accesso all’agevolazione, una sorta di “prenotazione” del bonus.

 

canva-image-2

Come ottenere il bonus pubblicità

Quest'anno la misura dell’agevolazione è cambiata, e si applica sull’intera somma spesa nel 2020 sullo stesso tipo di mezzo d’informazione.

Accedono al Bonus:

  • campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica anche online;
  • campagne pubblicitarie su testate giornalistiche on-line;
  • campagne pubblicitari su emittenti televisive e radiofoniche locali..

Questi i riferimenti legislativi nel tempo:

Art 57 bis del DL n.50/2017  prevedeva un credito di imposta sugli investimenti entro il 75% dei soli investimenti incrementali.

Il Decreto Cura Italia convertito con legge n.27 del 24 aprile 2020 ha introdotto con l’art.98 (comma 1 ter nell’art. 57 bis ) la consistente novità del credito di imposta del 30% sul valore complessivo degli investimenti in pubblicità. In questo modo ha ampliato la platea dei beneficiari includendo coloro che hanno investito nel 2020 a prescindere dal valore degli investimenti dell’anno precedente (2019) e coloro che hanno iniziato l’attività nel 2020

il Decreto Rilancio si aggiorna ulteriormente con l’art.186 il comma 1 ter introdotto dall’art 98 del Cura Italia aumentando al 50% il credito di imposta fruibile.

-----

DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18 -Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (GU Serie Generale n.70 del 17-03-2020).Il testo base della prima legge. 

Leggi il testo integrale

 

Hai necessità di un confronto gratuito per pianificare il rilancio pubblicitario della tua impresa? Possiamo essere al tuo fianco

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Topics: News

Marco Gasparini

Scritto da Marco Gasparini

Ricevi i migliori articoli di marketing direttamente dal nostro blog

DIRITTI DEGLI INTERESSATI I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettifica (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003) e successivo (art. 7 EU RGDP 679/2016).. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte ad MGA Group- Via Ca' Nova Zampieri 4- 37137 San Giovanni Lupatoto (VR)- ITALIA mail: info@mgagroup.it ad eccezione di soggetti ai quali la comunicazione stessa sia dovuta in adempimento ad obblighi previsti dalla Legge. SERVIZI HubSpot Questo tipo di servizi permettono al Titolare di costruire profili utente partendo da un indirizzo email, il nome o qualunque altra informazione che l'Utente fornisce a questa Applicazione, così come di tracciare le attività dell'Utente tramite funzionalità statistiche. Questi Dati Personali potrebbero inoltre venire incrociati con informazioni sull'Utente disponibili pubblicamente (come i profili sui social network) ed usati per costruire profili privati che il Titolare può visualizzare ed utilizzare per migliorare questa Applicazione.Alcuni di questi servizi potrebbero inoltre permettere l'invio programmato di messaggi all'Utente, come email basate su azioni specifiche compiute su questa Applicazione. Per maggiori informazioni si rimanda alla versione estesa della nostra politica Privacy e Cookies