12 mar

20_Camp2_TOFU_Post 6_MGA_Generare Leads

I social network sono sia un eccellente strumento per accrescere la notorietà del brand, sia un mezzo per comprendere gli interessi degli utenti al fine di trasformarli in clienti.  Il processo che permette di trasformare un utente in cliente viene chiamato lead generation...

Ma cosa si intende per lead generation?


Come utilizzare i social network per fare Lead generation nel B2B è in teoria semplice, ma in pratica è un gioco di fioretto..Dobbiamo condurre una serie di azioni di inbound marketing strategico per portare alle creazione di una lista di potenziali clienti, realmente interessati ai prodotti e con elevata propensione all’acquisto. Con questa strategia la selezione avviene a monte, infatti la scrematura dei clienti è tale per cui il messaggio commerciale viene trasmesso solo a chi è effettivamente interessato. I social in tal senso risultano un mezzo molto efficace per ottenere contatti di qualità; va tenuto presente che devono essere messe in pratica le giuste tecniche di lead generation al fine di entrare in contatto con il giusto pubblico attraverso le informazioni che vengono condivise in maniera volontaria.

Non esiste un social network più idoneo di un altro a priori, la strategia migliore è sempre quella di diversificare i canali, però non è sufficiente. Devi tenere in considerazione il tuo pubblico potenziale, pensando al lungo periodo e cercando di creare un percorso che preveda punti di contatto tra i vari social. Ad esempio, se vorrai stipulare nuovi contratti di fornitura energetica con le imprese dovrai sicuramente utilizzare Linkedin, se invece punti sui privati Facebook e anche Instagram saranno da preferire. Il sito internet o una landing page potrà essere il punto di contatto tra i due social e tra le diverse tipologie di utente.

Quali sono le strategie più diffuse?

 

  1. CONCORSI, OMAGGI E SONDAGGI

Questa tipologia è la preferita dagli utenti: i concorsi dove si può vincere qualcosa attirano sempre un gran numero di utenti e generano un passaparola naturale. Attraverso un form da compilare per richiedere l’omaggio, riuscirai a profilare gli utenti che poi potrai ricontattare con campagne di e- mail marketing a fini commerciali. Crea il form sul tuo sito o su una landing page e condividilo sui social per aumentarne la portata di visualizzazione. Ad esempio, potresti offrire lampadine a risparmio energetico per tutti coloro che ti lasciano i loro dati o che esprimono la loro opinione sul tuo servizio. Oppure, fai loro scaricare una guida su come risparmiare sulla bolletta elettrica qualora venga compilato il form con i loro dati.
Ricorda che l’informazione minima che devi ottenere è l’indirizzo e- mail, puoi però richiedere anche altri dati come il nome e il numero di telefono, se ciò che offri in cambio ha effettivamente valore.

 

  1. LIVE STREAMING

Attraverso i live avrai la possibilità di interagire in maniera diretta con gli utenti, rispondere alle loro richieste in tempo reale e capire aspettative e disservizi. Con le dirette riuscirai a far conoscere il tuo brand come punto di riferimento nel settore energetico. Durante il live dovrai indirizzare il traffico su più canali invitando gli spettatori al tuo blog, alla tua landing page o più in generale sul tuo sito dove sarà presente un pop up di iscrizione alla newsletter. Cerca anche di far interagire gli utenti con commenti o condivisioni, magari offrendo anche dei premi.

 

  1. WEBINAR

Strumento molto simile ai Live Streaming, con la sola differenza che viene richiesta una registrazione preventiva dell’utente,  per poter accedere al contenuto video. Per esempio, potresti offrire una serie di seminari per l’efficienza energetica rivolti sia ad operatori del settore che a privati, distinguendo ovviamente i diversi contenuti in base al target. Individua quindi il tuo target di riferimento e permetti l’accesso al Webinar solo dopo che è avvenuta l’iscrizione tramite form, inserito in una landing page creata per l’occasione.

Lo step successivo nella generazione di lead consiste nel lead nurturing ossia tenere il cliente informato e a conoscenza di ciò che fa l’azienda. In gergo, va nutrito e tenuto informato finché non sarà pronto ad acquistare. Lo scopo del nurturing è interagire con il potenziale cliente in maniera che orienti le sue scelte verso i tuoi prodotti o servizi.

Pianifica la tua strategia e concentrati sull’obiettivo, iniziando a  testare i vari strumenti per trovare il modo migliore per generare contatti di qualità che si trasformeranno in clienti.

 

La generazione dei Lead di siti web può trasformare il tuo ROI di marketing e far crescere la tua azienda. Uno degli strumenti più importanti che ti aiuterà in questo processo è la Landing Page. Scopri qui perchè.

Come strutturare una Landing Page efficace-CTA

Topics: Social, "Riscaldamento ed Energia"

MGA Group

Scritto da MGA Group

Restiamo in contatto

DIRITTI DEGLI INTERESSATI I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettifica (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003) e successivo (art. 7 EU RGDP 679/2016).. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte ad MGA Group- Via Ca' Nova Zampieri 4- 37137 San Giovanni Lupatoto (VR)- ITALIA mail: info@mgagroup.it ad eccezione di soggetti ai quali la comunicazione stessa sia dovuta in adempimento ad obblighi previsti dalla Legge. SERVIZI HubSpot Questo tipo di servizi permettono al Titolare di costruire profili utente partendo da un indirizzo email, il nome o qualunque altra informazione che l'Utente fornisce a questa Applicazione, così come di tracciare le attività dell'Utente tramite funzionalità statistiche. Questi Dati Personali potrebbero inoltre venire incrociati con informazioni sull'Utente disponibili pubblicamente (come i profili sui social network) ed usati per costruire profili privati che il Titolare può visualizzare ed utilizzare per migliorare questa Applicazione.Alcuni di questi servizi potrebbero inoltre permettere l'invio programmato di messaggi all'Utente, come email basate su azioni specifiche compiute su questa Applicazione. Per maggiori informazioni si rimanda alla versione estesa della nostra politica Privacy e Cookies