19 mar

65_Camp5-BOFU_Home-Post10 

Quali sono le fiere del 2019 dedicate alla casa, all’edilizia e all’arredo? Dal Made Expo di Milano al Cersaie di Bologna, da Klimahouse a Homi, da IMM di Colonia a Must Haves a Francoforte in Germania, ma se stai pensando di partecipare o hai già partecipato ai più importanti eventi fieristici dell’anno, è necessario porsi alcune domande:

  1. Abbiamo un budget sufficiente per promuovere efficacemente l’azienda in fiera?
  2.  Lo stand che abbiamo è stato pensato solo per esporre o per la Brand Awareness oppure per rendere efficienti le vendite e la lead generation nei giorni fieristici?
  3. Il nostro stand è stato progettato per adattarsi ai cambi di area?

Questi sono solo alcuni dei quesiti che, generalmente, ci poniamo e sui quali riflettiamo assieme ai nostri clienti prima di partecipare ad una fiera di settore. Le rassegne dedicate al mondo dell’arredamento, dei servizi e dei materiali per la casa, sono opportunità di business che non possono essere trascurate, per questo è necessario arrivare all’appuntamento fieristico con uno stand e una comunicazione promozionale di qualità eccelsa. La sfida è continua. Ne abbiamo parlato in "PMI settore Casa: emergere in un mercato competitivo e digitale"

Questo non significa realizzare lo stand più sensazionale della fiera,( perchè no...?) ma saper progettare uno stand anche ambizioso, che risponda efficacemente alle necessità aziendali oltre che promuovere il brand attraverso un uso intelligente dell’immagine aziendale e delle azioni online.

Sicuramente, infatti, la prima cosa che si nota all’interno di un padiglione è l’immagine che l’azienda da di sé attraverso l’architettura dello stand in combinazione con la grafica corporate. In MGA siamo convinti che una progettazione di successo di uno stand fieristico sia frutto di una felice commistione tra i ns designer e grafici. La declinazione dei colori corporate su grandi superfici deve essere dosata dal buon gusto e dalla precisione dei volumi e delle proporzioni.

Riuscire a rendere tridimensionale una mission aziendale è ben più complicato di trasporre grossolanamente loghi e colori sulle pareti di uno stand, per questo diamo largo spazio alle idee e alle proposte dei clienti, ma sappiamo renderle uniche e gradevoli senza perdere di vista quelle regole spaziali architettoniche e di equilibrio che rendono un progetto di piacevole impatto visivo, ma anche utile e performante per ciò che è l’obiettivo finale di ogni partecipazione fieristica: incontrare i clienti e chiudere le vendite.

Quindi, ricapitolando, come aiutiamo i nostri clienti ad avere uno stand di successo in fiera?

Ecco in 8 punti essenziali cosa puoi fare con noi per la tua azienda per una manifestazione fieristica nel settore casa:

 

1) Progettare spazi idonei.

MGA_stand_Progettare_spazi_idonei

Sembrerà banale, ma uno stand che non tiene in considerazione le necessità fisiche dell’azienda è destinato ad insuccesso. 

Dalla distribuzione dei prodotti sulla superficie disponibile, alla scelta di creare delle nicchie per evidenziare le novità, al bisogno di pensare a piccole aree di deposito e magazzino, tutto concorre all’efficienza e alla riuscita di uno stand.In un un'unico termine: La distribuzione funzionale degli spazi deve essere la prima strategia assieme all'ordine concettuale espositivo dei nuovi prodotti. 

Capita talvolta di vedere stand dove si dà troppo risalto ai prodotti, occupando la maggior parte della superficie calpestabile, e mancante di una zona consona per concludere le trattative in un ambiente comodo e confortevole. 

Così come, se si hanno in mente eventi o presentazioni, è bene pensare preventivamente a delle zone idonee per ricreare una piccola piazza, un palco, un banco-bar di appoggio per le bibite, nel caso di un rinfresco, e via dicendo.

Insomma, il concept spaziale deve essere in grado di aiutare il team aziendale e i potenziali clienti a muoversi in un ambiente efficiente e di facile fruibilità.

 

2) Pianificazione di una comunicazione efficace.

Young businessman screaming emotionally in paper trumpet

Supportiamo i nostri clienti in tutte le fasi della presenza fieristica, questa è la forza di un’agenzia di comunicazione che ha una concreta esperienza e idee. Infatti, per assicurare una certa visibilità in fiera ed un afflusso costante allo stand, non si può lasciare nulla al caso.

Progettiamo tutti i contenuti pertinenti con il vostro obiettivo di vendita e per il vostro cliente tipo.

Il marketing dei contenuti ottiene un vantaggio tre volte maggiore rispetto alla pubblicità di ricerca a pagamento . (Content Marketing Institute, 2017) 

Ne abbiamo parlato anche in " Come scegliere i giusti contenuti per gli obiettivi aziendali".

Realizziamo a caduta con i nostri clienti, tutti i materiali promozionali presenti in loco: Totem, espositori, cataloghi, depliant, manifesti e affissioni pubblicitarie, sia negli spazi pubblicitari che la fiera mette a disposizione che fuori salone. Attiviamo la comunicazione sui social, sulle Radio nazionali, sulle riviste di settore.

Tutto ciò che serve durante l’evento per presentare efficacemente i prodotti e l’azienda, ma anche tutto ciò che deve essere realizzato per promuovere la manifestazione nelle settimane precedenti.

Per questo seguiamo i nostri clienti, dalle primissime intenzioni: una fiera va promossa ben prima che essa si svolga. Noi ci occupiamo di realizzare gli inviti, pianificare gli invii, creare banner e materiali promozionali online, così come nella gestione della pubblicità sui social network, affiancando i clienti che lo desiderano nella produzione di materiali grafici per il web, creando piani editoriali specifici per il lancio dell’evento, sia per i social sia per il corporate blog.

Iniziamo mesi prima con un progetto accuratamente pianificato e non c'è nulla che viene lasciato alla improvvisazione dell'ultimo momento.

 

3) Ottimizzazione tecnologica dello stand.

MGA_idea_ tecnologicaLa commistione di online e offline è, ormai, onnipresente. La tecnologia deve essere un amplificatore sano e un facilitatore della nostra comunicazione, rendendo fluidi i processi di relazione, informazione e vendita.

Così, molti degli stand realizzati per i nostri clienti hanno un coefficiente tecnologico elevato: schermi a led per la proiezione di video aziendali o emozionali, tablet per la raccolta di dati e contatti o per la visualizzazione di dati ed approfondimenti relativamente a determinati prodotti, così come materiali cartacei arricchiti con QR code che, inquadrati con un semplice smartphone, portano il visitatore su landing page specifiche o siano veicolo di accesso per il download di applicazioni per la realtà virtuale, come abbiamo fatto per INDA>> 

 

4) Gadget e promozioni accuratamente selezionate e differenziate per target.

Spesso si spende una buona parte del budget per gadget di scarsa rilevanza che poi finiscono irrimediabilmente nel cestino della spazzatura.

Quando scegliamo i gadget per i nostri clienti, e li personalizziamo con loghi e colori corporate, cerchiamo qualcosa che sia non solo utile, ma anche a tema. Questo perché l’ennesimo portachiavi non farà decollare le vendite dei tuoi prodotti.

Meglio prevendere una serie di incentivi per quei clienti che veramente si dimostrano interessati a concludere una trattativa. 

 

5) Progettare una Piazza Commerciale in fiera.

MGA_ stand_Piazza_commerciale_in_fiera

L’obiettivo della partecipazione fieristica è principalmente quello di intrattenere relazioni commerciali, ma spesso nella progettazione di uno stand ci si concentra sulla bellezza dell’esposizione o sull’accumulo dei prodotti da portare, perdendo di vista la questione fondamentale: la fiera è il punto di incontro tra chi vende e chi compra.

Perciò è importante dedicare molto tempo alla progettazione non solo di uno spazio dedicato alle trattative, ma anche ad un allineamento serrato tra team di marketing e di vendita.

Quando scegliamo i nostri collaboratori in fiera dobbiamo creare un gruppo affiatato, in cui tutti i componenti siano formati ed istruiti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Da chi si occupa della prima accoglienza, a chi gestisce gli eventi, il catering o le pubbliche relazioni, a chi invece chiude le vendite, tutti devono essere in grado di conoscere i passaggi precedenti e successivi nell’ottica di rendere l’evento un momento di business di successo.

Nulla di più brutto per un cliente che trovarsi di fronte a persone che si rimpallano compiti, chiedono a destra e manca informazioni o peggio ancora non sanno minimamente chi sono i referenti per le singole attività. Efficienza e metodo rendono ottimale ogni momento, evitando dispersioni e perdita di opportunità importanti.

 

6) Creare aspettativa, è un altro aspetto fondamentale che curiamo insieme ai nostri clienti.

Progettiamo campagne teaser sia online che offline, azioni di pr e campagne pubblicitarie promozionali territoriali, promuoviamo un uso attento e consapevole del web e dei social network.

Quindi, da una parte diamo via libera all’immaginazione, dall’altra stiamo sempre attenti alla misurabilità delle azioni, con un occhio di riguardo anche per il budget a disposizione.

 

7) Supporto online per la lead generation e strategia di post-fiera. 

Quante volte avete raccolto dati parziali dei possibili clienti per fretta o per sopraggiunti problemi, quanti biglietti da visita sono andati perduti, quanti nominativi fraintesi perché trascritti male e, soprattutto, quanto tempo avete perso una volta di rientro dalla fiera per caricare su un database, rivedere tutti gli appunti e trascriverli sul computer? 

Quando pensiamo ad uno stand innovativo e tecnologico, pensiamo soprattutto ai supporti che lo rendano il più performante possibile. Così è inutile avere lo stand più bello della fiera, attirare una folla di gente e poi perdere le opportunità di business più importanti.

Attraverso una pianificazione attenta delle metodiche aziendali e con i giusti supporti online, siamo in grado di rendere questi processi fluidi ed efficaci. La dotazione tecnologica di tablet, per esempio, in cui è lo stesso prospect e cliente che può inserire velocemente i propri dati grazie alla progettazione di un form che comunica i dati al nostro CRM aziendale è una delle attività basilari che proponiamo ai clienti: facile, veloce ed efficiente.

Allo stesso modo, landing page appositamente strutturate e questionari online di gradimento, possono darci la misura di quale sia il grado di soddisfazione dell’utente, creando successivamente delle azioni di marketing mirate per la fidelizzazione del cliente stesso.

Il 47% degli acquirenti visualizza almeno 3 o 5 contenuti prima di decidere di parlare con un rappresentante . (Rapporto Demand Gen, 2016) 

47_Camp4-MOFU-Riscaldamento2_Post7

Per questo la nostra attività deve iniziare per tempo e si deve consolidare. Ne abbiamo parlato in "Content e Inbound marketing in Casa e Arredo con MGA Group" La creazione di contenuti, di argomenti sensibili al tuo cliente tipo sono un must irrinunciabile. Da qui derivano azioni di Lead Generation sulle quali possiamo strutturare una piramide di qualità che ci aiuterà velocemente ad assegnare la priorità delle azioni successive.

In base a punteggi numerici che indicano in quale fase del processo di acquisto si trovano i nostri contatti, evidenziamo immediatamente priorità e criticità ed agiamo tempestivamente nelle proposte/offerte successive ai giorni fieristici.

Attraverso l’uso di un CRM come Hubspot, ad esempio, si possono pianificare una serie di automazioni con email profilate pre-organizzate e strutturate per mantenere vive e costanti le relazioni, considerando per l’appunto la priorità di ogni lead, in base al punto esatto del percorso di acquisto in cui si trova.

 

8) Riallestimento e modularità dello stand.

MGA_Header_Temporary_ArtUno degli ultimi punti su cui vogliamo soffermarci che chiude il cerchio riportandoci alla fase di progettazione è la qualità del concept dello stand stesso.

Perché se è vero che dobbiamo pensare ad ogni singolo evento fieristico come ad un momento unico, è altrettanto vero che alla fiera successiva dovremmo arrivare pronti e preparati dall’esperienza precedente.

Riallestire una fiera nell’arco di pochi mesi è un’impresa ardua e dispendiosa se si pensa di dover ripartire da zero, scoraggiando anche gli imprenditori più agguerriti.

Per questo suggeriamo la possibilità di pensare a stand che si possano adattare con velocità, senza perdere efficacia comunicativa.

In questo modo, il risparmio di tempo, materiali ed energia, vi ripagherà degli sforzi fatti per la prima fiera. Meglio, quindi, un investimento qualitativo iniziale che vi faccia ammortizzare le spese nel lungo periodo, siete d’accordo?

Questi, quindi, per sommi capi i passaggi principali da prendere in considerazione per ottenere il massimo da uno stand fieristico nel settore casa e arredo. Ovviamente, ci teniamo a precisare, che ogni nostro cliente è un mondo a sé e la nostra consulenza è sempre mirata a rendere unico il progetto di exhibit design che ci viene richiesto.

Per questo, ti invitiamo a contattarci per raccontarci le tue idee, le perplessità o i dubbi che ancora ti restano per il prossimo progetto di comunicazione e stand a tutto tondo. 

Il nostro team è a tua disposizione per un primo colloquio informale e conoscitivo: contattaci e richiedi subito la nostra consulenza per il tuo prossimo stand di successo!

PRENOTA SUBITO LA TUA VALUTAZIONE GRATUITA DI 30 MINUTI

Topics: Exhibit design e comunicazione, Home Furnishing

Marco Gasparini

Scritto da Marco Gasparini

Non perdere i nuovi articoli del blog. Resta aggiornato sulle ultime novità

DIRITTI DEGLI INTERESSATI I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettifica (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003) e successivo (art. 7 EU RGDP 679/2016).. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte ad MGA Group- Via Ca' Nova Zampieri 4- 37137 San Giovanni Lupatoto (VR)- ITALIA mail: info@mgagroup.it ad eccezione di soggetti ai quali la comunicazione stessa sia dovuta in adempimento ad obblighi previsti dalla Legge. SERVIZI HubSpot Questo tipo di servizi permettono al Titolare di costruire profili utente partendo da un indirizzo email, il nome o qualunque altra informazione che l'Utente fornisce a questa Applicazione, così come di tracciare le attività dell'Utente tramite funzionalità statistiche. Questi Dati Personali potrebbero inoltre venire incrociati con informazioni sull'Utente disponibili pubblicamente (come i profili sui social network) ed usati per costruire profili privati che il Titolare può visualizzare ed utilizzare per migliorare questa Applicazione.Alcuni di questi servizi potrebbero inoltre permettere l'invio programmato di messaggi all'Utente, come email basate su azioni specifiche compiute su questa Applicazione. Per maggiori informazioni si rimanda alla versione estesa della nostra politica Privacy e Cookies